Blitz quotidiano
powered by aruba

Anzio, fuga di gas blocca intero quartiere: treni bloccati, strade chiuse

ROMA – Una fuga di gas ha paralizzato un intero quartiere nella città di Anzio, in provincia di Roma, nella tarda mattinata del 4 ottobre. L’odore forte ha allertato i residenti, che hanno dato l’allarme, e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia e i gestori della rete dell’Italgas. Intanto le autorità hanno staccato la rete del gas e dell’energia elettrica, interrotto la circolazione stradale nel quartiere e sospeso la circolazione dei treni nella stazione di Villa Claudia, che collega Nettuno a Roma Termini.

Tanta è stata la paura tra i residenti quando hanno avvertito le forti esalazioni di gas nell’aria. La fuga di gas è stata causata da alcuni operai che hanno intaccato le condutture durante degli scavi per le linee telefoniche. Gli operai specializzati della società Italgas sono poi arrivati sul posto e hanno chiuso la falla.

Per coloro che vivono tra le strade di via Piave, via Paiella e via Ticino si è reso necessario lo sgombero delle abitazioni. Intanto il traffico è stato interdetto sulle strade limitrofe e anche la circolazione dei treni nella stazione di Villa Claudia è stata sospesa, con conseguenti cancellazioni e ritardi per l’interruzione della linea tra Nettuno e Padiglione.

Immagine 1 di 2
  • Anzio, fuga di gas blocca intero quartiere: treni bloccati, strade chiuse 2
Immagine 1 di 2