Cronaca Italia

Gressoney, crolla cascata di ghiaccio: 4 italiani morti, un ferito

Aosta, crolla cascata di ghiaccio: 4 scalatori morti, un ferito

AOSTA – Dramma a Gressoney-Saint-Jean, in Val d’Aosta, nella tarda mattinata di giovedì 16 febbraio: una cascata di ghiaccio è crollata proprio mentre un gruppo di free climbers italiani era impegnato a scalare la montagna. Il primo bilancio terribile è di quattro morti e un ferito. Sono di nazionalità italiana, tra questi ci sono alcuni liguri, residenti nella provincia di La Spezia

Le vittime stavano effettuando una salita quando una parte della parete ghiacciata si è staccata dalla roccia. Sulla cascata battezzata “Bonne Année” stava arrampicando un ghiacciatore mentre altri quattro erano alla base della parete. Il crollo è stato improvviso.

La persona ferita, unico sopravissuto,è stata trasportata in elicottero all’ospedale regionale Umberto Parini di Aosta. Lo scalatoresi è salvato perché si trovava nella parte superiore della cascata di ghiaccio che non è crollata ed è quindi rimasto appeso alla corda. E’ stato recuperato dalle guide del soccorso alpino valdostano. Le sue condizioni di salute sono parse discrete, anche se si trova in stato di shock.

Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino valdostano e i vigili del fuoco di Aosta. La cascata, raggiungibile a piedi in 5 minuti da un parcheggio sulla strada regionale per Gressoney, è considerata accessibile a tutti ed era ritenuta una delle più sicure della Valle d’Aosta.

Complici forse le temperature forse troppo primaverili degli ultimi giorni: a Gressoney alle 9 la temperatura era di poco sotto lo zero mentre alle 11 il termometro segnava 10,9°.

 

To Top