Cronaca Italia

Apple, phishing via email: chiede i dati per ripristinare account e li ruba

Apple, phishing via email: chiede i dati per ripristinare account e li ruba

MILANO – Phishing via email con un account fake di Apple. Se vi sono arrivate delle email sospette (o anche apparentemente innocue) che vi chiede di reinserire i vostri dati, state attenti: potrebbe essere phishing. 

A lanciare l’allarme è Banca Intesa, che con una email ai suoi clienti ha segnalato il problema. Nella mail dell’istituto si legge come avviene il tentativo di truffa online:

vengono inviate finte email per ripristinare l’account Apple. Cliccando nell’email si apre una pagina in cui digitare i dati di autenticazione al profilo Apple. Dopo il finto login vengono richiesti i dati della carta: NUMERO CARTA, DATA DI SCADENZA e CVV2. Dopo aver inserito i dati si apre una finta pagina dove viene richiesto il codice O-KEY. In questo modo i truffatori hanno a disposizione tutti i dati per effettuare una o più transazioni in frode.

Nel caso in cui abbiate ricevuto una email di questo tipo, da un mittente che non corrisponde esattamente a quello dal quale solitamente ricevete email, il consiglio è di bloccare subito la vostra carta di credito.

In caso contrario, ricordiamo alcune semplici misure di precauzione: verificare sempre il mittente di email ed sms, cancellare le comunicazioni sospette, se non si è sicuri della provenienza delle comunicazioni non cliccare sui link e non aprire allegati, digitare l’url del sito al quale vuoi accedere senza utilizzare link presenti nei messaggi ricevuti.

 

To Top