Blitz quotidiano
powered by aruba

Aprilia, incendio Turbogas: esplode silos, Nettunense chiusa

Un incendio è divampato la mattina del 10 febbraio alla Turbogas di Aprilia. Tanto fumo e la Nettunense è stata deviata e poi riaperta al traffico

APRILIA – Un incendio è divampato nella centrale Turbogas di Aprilia, in provincia di Latina, la mattina del 10 febbraio. Una colonna di fumo nero si è levata dalla centrale e ha invaso la strada e la zona circostante in località Campo di Carne. Il fumo ha causato disagi alla circolazione e la via Nettunense in prossimità della centrale è rimasta chiusa al traffico e poi riaperta una volta rientrata l’emergenza.

Le colonne di fumo scaturite dall’incendio erano visibili ad alcuni chilometri di distanza e il forte vento che soffiava sulla zona non ha facilitato la situazione. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto e l’incendio è scaturito in uno dei silos, quando l’olio del trasformatore ha preso fuoco per cause ancora da accertare, causando l’esplosione di uno dei silos nella zona centrale dell’impianto. Melania Orazi, Assia Manfredino e Matteo Munno sul sito di news locali di Aprilia Sfera Megazine scrivono:

“A quanto pare e a detta dei Vigili del Fuoco che sono sul posto, è andato a fuoco l’olio del trasformatore causando l’esplosione di uno dei due silos. Fortunatamente l’incidente non ha procurato lesioni o presunti tali agli addetti che lavorano in Turbogas. La situazione attualmente è sotto controllo da parte dei VVFF di Roma coadiuvati dalla squadra di Aprilia. La Nettunense continua a rimanere chiusa in quel tratto.

Pochi minuti fa, in zona Campo di Carne, è risuonato l’allarme dello stabilimento Turbogas: l’intervento tempestivo della Polizia Locale sta deviando la normale circolazione in via dei Giardini al fine di favorire le manovre di emergenza in merito”.

 


PER SAPERNE DI PIU'