Blitz quotidiano
powered by aruba

Ariccia, ragazzo di 25 anni si getta dal ponte e si toglie la vita

ROMA – Un ragazzo di 25 anni si è tolto la vita gettandosi dal ponte di Ariccia la mattina del 30 giugno. Il giovane è stato notato da un passante che stava andando a lavoro e ha dato subito l’allarme, ma all’arrivo dei soccorsi e dei carabinieri altro non è rimasto da fare che dichiararne la morte. Il ragazzo è precipitato nel vuoto per oltre 60 metri e la caduta gli è stata fatale.

Il Messaggero scrive che il suicidio è avvenuto intorno alle 5,30 del mattino del 30 giugno e il giovane nell’ultimo periodo soffriva di depressione per alcuni problemi personali:

“E’ stato visto da un ragazzo che passava con la sua auto per recarsi al lavoro. Sul posto, chiamati dal testimone, sono subito arrivati i carabinieri della locale stazione e i sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare l’ennesima giovane vita spezzata nel tragico volo di oltre sessanta metri. Il ragazzo lavorava come istruttore di nuoto in una piscina del posto ed era laureando in economia e commercio. Sui motivi del tragico gesto stanno indagando i militari della stazione carabinieri di Ariccia, da alcune testimonianze di amici e familiari sembra che ultimamente fosse molto depresso a causa di alcuni problemi personali”.


PER SAPERNE DI PIU'