Cronaca Italia

Arnasco, cugini finiscono nel burrone col furgone: uno morto, l’altro arrestato

Arnasco, cugini finiscono nel burrone col furgone: uno morto, l'altro arrestato

Arnasco, cugini finiscono nel burrone col furgone: uno morto, l’altro arrestato

SAVONA – Un ragazzo romeno di 26 anni, fuggito dopo che il furgone che guidava è precipitato in un burrone nel savonese provocando la morte del cugino che si trovava sul sedile passeggero, è stato arrestato per omicidio stradale dai carabinieri di Albenga e Alassio (Savona) ed è risultato positivo ai cannabinoidi.

L’incidente è avvenuto ieri, 18 luglio, a Arnasco: secondo quanto appreso i due erano nella riviera savonese per una serata di divertimento. Stavano tornando a casa, a Torino, quando il ragazzo ha perso il controllo del mezzo e il furgone è precipitato in un burrone per circa 6 metri.

Il giovane autista è rimasto illeso mentre il cugino è stato sbalzato fuori dall’abitacolo e è morto sul colpo. A quel punto il ragazzo ha gridato chiedendo aiuto ma poi si è allontanato prima dell’arrivo dei soccorsi.

Dopo una ricerca durata tutta la notte, i militari lo hanno rintracciato stamani quando è rientrato nel campeggio in cui alloggiava. Il pm ne ha disposto l’arresto.

To Top