Blitz quotidiano
powered by aruba

Asiago falso venduto su Amazon: occhio a Asiago Dressing

VICENZA – Un tentativo di contraffazione online è stato sventato, scrive l’Ansa dal Consorzio tutela formaggio Asiago che, sulla piattaforma Amazon Europe, ha fatto ritirare una sedicente salsa “Asiago Dressing” non contenente affatto Asiago Dop.

“Ancora una volta – afferma il Presidente del Consorzio, Fiorenzo Rigoni – siamo a testimoniare il nostro impegno contro ogni tentativo di contraffazione e a riconoscere come la strada della collaborazione tra Consorzio di tutela, Ministero delle Politiche agricole e, in questo caso, Amazon sia efficace”.

A salvaguardia di questa ricchezza, il Consorzio tutela formaggio Asiago ha da tempo attivato uno specifico servizio di monitoraggio sfruttando gli accordi delle autorità italiane con le principali piattaforme online internazionali da un lato e stimolando la piena applicazione della norma ex officio introdotta dal Regolamento (Ue) che stabilisce l’obbligo, per ogni paese europeo, di difendere le denominazioni protette perché parte del patrimonio culturale dell’Unione.

Aggiunge il Fatto Alimentare:

La salsa ritirata non è il primo caso: già nel 2014, su segnalazione del Consorzio, l’Ispettorato aveva bloccato su eBay un produttore americano che proponeva falso Asiago DOP.

La tutela del consumatore e la valorizzazione delle produzioni DOP e IGP sono sempre più oggetto di attenzione e controllo vista la crescente diffusione dell’e-commerce agroalimentare. Da quando è entrata in vigore la norma sopracitata, solo l’Italia ha segnalato oltre 670 casi lesivi del made in Italy, sia all’estero che sul web. Più precisamente online sono state bloccate 395 tipologie di prodotti, (330 su eBay e 65 su AliBaba).


TAG: ,