Blitz quotidiano
powered by aruba

Asti, butta fidanzata da finestra: arrestato nigeriano

ASTI – Ha cercato di uccidere la compagna prima aggredendola con un coltello, poi gettandola dalla finestra. Un nigeriano di 24 anni è stato arrestato dalla polizia di Asti accusato di tentato omicidio. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di sabato 2 aprile in un’abitazione nel centro di Asti.

L’uomo, racconta Il Giornale, ai domiciliari per traffico internazionale di stupefacenti, per cause ancora in corso di accertamento si è scagliato contro la compagna, una sua connazionale di 23 anni.

Una dinamica ancora confusa. Dapprima l’avrebbe aggredita con un coltello, poi con la forza l’avrebbe spinta verso la finestra, gettandola nel vuoto. Un volo di alcuni metri, che lui stesso avrebbe giustificato come caduta accidentale. Per la polizia chiamata da alcuni testimoni però qualcosa non quadrava. Dagli immediati accertamenti è emerso che la ragazza non era scivolata dalla finestra per un incidente. Era stata spinta dal compagno ora arrestato per tentato omicidio.


TAG: