Cronaca Italia

Atac, gaffe inglese: per dire “non dà resto”, la macchinetta “non riposa”

Atac, gaffe inglese: invece di "non da resto", "does not rest"

ROMA – “Machine does not rest“. Così secondo l’Atac, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Roma, i turisti stranieri dovrebbero intuire che la “macchinetta non dà resto”. Peccato che così la frase tradotta ha un altro significato, e cioè che “la macchinetta non riposa”. La segnalazione arriva dal blog odisseaquotidiana che ha fotografato lo strafalcione sui display dei distributori di biglietti nella stazione Metro di Eur Palasport. Ma è solo l’ultima di una lunga serie di gaffe.

E’ storia recente quella del cartello apparso su un parcometro che emetteva biglietti “per sole moto”. Nel rozzo gergo anglicizzante di Atac la traduzione è stata: “Tickets for sun motion”. Il copia incolla da google translate ha tradotto “sole” (soltanto) con “sun” (astro) e “moto” (motociclo) con “motion” (movimento). E ancora: quando è stata riaperta la Stazione Tiburtina dopo un incendio per indicare le scale che portavano alla metropolitana, è apparso un agghiacciante cartello con la scritta: “Anderground”.

Eppure ora abbiamo anche una sindaca, Virginia Raggi, che si esprime in un inglese impeccabile. Ma all’Atac tutti bocciati.

To Top