Cronaca Italia

Autista portavalori u****o tra Alessandria e Vercelli

Autista portavalori u****o tra Alessandria e Vercelli

Autista portavalori u****o tra Alessandria e Vercelli (foto d’archivio)

ALESSANDRIA – L’autista di un furgone portavalori, che trasportava denaro raccolto dalle slot machine, è stato trovato morto dai carabinieri con un colpo alla testa in un boschetto tra le province di Alessandria e Vercelli. I militari dei carabinieri stanno interrogando un uomo che, secondo scrive l’Ansa, sarebbe stato fermato alla guida del mezzo portavalori. Dai primi accertamenti, la vittima sarebbe stata u****a in un tentativo di rapina.

Il ritrovamento del cadavere dell’autista del furgone portavalori, un quarantenne, è avvenuto nella tarda serata di ieri. A dare l’allarme è stata la ditta per cui lavorava perché il gps segnalava che il furgone era fermo da troppo tempo a Gabbiano, nell’Alessandrino. Sul posto si sono recati i carabinieri di Vercelli, che hanno trovato il cadavere. Del furgone nessuna traccia fino a quando ha ripreso a muoversi e, grazie alle indicazioni del gps, è stato ritracciato e fermato con a bordo l’uomo che è ora sotto interrogatorio.

To Top