Blitz quotidiano
powered by aruba

Auto nel Ticino, recuperato il cadavere: incidente o suicidio?

TORINO – C’era un uomo a bordo dell’auto finita nel Ticino a Castelletto, domenica intorno alle 14,30. L’auto, una Yaris scura, è stata individuata dai sommozzatori dei vigili del fuoco, dopo ore di ricerche. Dopo le 20 è stato recuperato il cadavere a bordo. È quello di un uomo, di circa cinquant’anni.

L’allarme è stato lanciato domenica pomeriggio intorno alle 14,30 da un campeggiatore che si trovava sulla sponda lombarda di Sesto Calende e ha visto l’auto finire nell’acqua fino ad inabissarsi, riuscendo anche a scattare tre foto. Le ricerche sono andate avanti fino a sera.

Chi era alla guida del veicolo? C’erano altre persone all’interno al momento dell’impatto? Interrogativi che verranno svelati probabilmente nelle prossime ore dai militari della compagnia di Arona, che stanno indagando sull’accaduto.

Immagine 1 di 3
  • TICINO 013
Immagine 1 di 3

TAG: , ,