Blitz quotidiano
powered by aruba

Auto pirata travolge pedone e fugge. Scooter segue e filma

ROMA – Auto pirata travolge un pedone e fugge, ma un uomo in scooter la insegue e riprende la sua fuga (targa compresa). L’incidente è accaduto a Roma, in viale Regina Margherita, all’angolo con via Nomentana, la notte tra mercoledì e giovedì 19 maggio.

Il pirata della strada è stato alla fine raggiunto dagli inseguitori in motorino, ma poi è riuscito a dileguarsi. Grazie al filmato, però, gli inquirenti riusciranno presto ad individuarlo, scrive Marco De risi sul Messaggero.

L’auto ”pirata”, una Toyota color argento, ha colpito la notte di mercoledì in viale Regina Margherita all’angolo con via Nomentana. Ma questa volta l’ennesimo atto di inciviltà che ha causato il ferimento di un uomo ha visto intervenire a sorpresa due protagonisti.

La vettura che ha sbalzato il pedone di una decina di metri non procedeva certo a bassa velocità: la carreggiata, del resto, attorno a mezzanotte, non era molto trafficata e dovrà essere ricostruito dai vigili urbani il percorso dell’auto e il tragitto del pedone, un italiano. L’investimento e la fuga del “pirata” hanno richiamato l’attenzione di due giovani in sella a uno scooter che percorrevano il viale nella stessa direzione che così hanno deciso d’istinto di mettersi sulle tracce di quella vettura mentre al tempo stesso allertavano le forze dell’ordine anche per avviare l’intervento di soccorso nei confronti del pedone ferito.

Ci sono stati momenti di tensione perché il pirata si è accorto di essere inseguito e ha accelerato ancora, soprattutto quando si è accorto che uno dei due a bordo dello scooter lo stava riprendendo con il telefonino. 

Un inseguimento ad alto rischio nel tunnel imboccato a Porta Pia fino a piazzale Flaminio. Poi però i due giovani non sono riusciti a bloccare il fuggitivo per non rischiare di essere a loro volta travolti. L’uomo è stato costretto a fermarsi al semaforo dove è stato affiancato dallo scooter, ma poi è ripartito nonostante le urla dei giovani coraggiosi. A meno che non si trattasse di un’auto rubata, per l’investitore non sarà facile evitare di essere identificato.

Intanto l’uomo investito è stato soccorso dal personale di un’ambulanza che l’ha trasportato all’Umberto I dove i medici gli hanno riscontrato fratture e contusioni. Non è in pericolo di vita. Sono i vigili urbani ad occuparsi dell’indagine. La Municipale ha ascoltato i testimoni dell’incidente e anche gli inseguitori che hanno consegnato il filmato.

 


PER SAPERNE DI PIU'