Blitz quotidiano
powered by aruba

Auto rubata e katana, rom presi dopo inseguimento

Le forze dell'ordine hanno prima inseguito l'auto poi sono riusciti ad arrestare due dei 4 componenti della banda.

ROMA – Le forze dell’ordine stavano perlustrando la zona di Tor Vergata, a Roma, quando è spuntata una Mercedes. Un colpo d’occhio all’interno della vettura e hanno capito subito che si trattava di delinquenti.

Accese le sirene l’auto dei criminali ha cercato la fuga cercando di seminare la pattuglia. Un inseguimento a 200 km/h. Solo dopo alcuni chilometri, i carabinieri sono riusciti a fermare l’auto in una zona periferica. Subito è scattato l’arresto per una coppia di giovani rom che viaggiava sui sedili posteriori, mentre gli altri due sono riusciti a fuggire.

Come riporta Il Messaggero,

i primi controlli effettuati dai militari hanno permesso di appurare che l’auto fosse stata rubata in un furto in abitazione. Nel portabagagli sono stati ritrovati arnesi da scasso, cacciaviti, piedi di porco e anche una spada “katana” e uan spranga.

I due giovani fermati sono un giovane romeno di 23anni con precedenti che è stato arrestato ed una connazionale 20enne incensurata che invece è stata denunciata in stato di libertà. Dovranno rispondere di concorso in ricettazione, resistenza, porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Entrambi saranno giudicati per direttissima.


TAG: , ,