Blitz quotidiano
powered by aruba

Auto rubata ritrovata grazie alla geolocalizzazione dell’antifurto satellitare

MESTRE (VENEZIA) – Gli rubano l’auto a Conegliano, in provincia di Treviso, ma lui riesce a ritrovarla a Mestre (Venezia) grazie al sistema di rilevazione satellitare dell’antifurto. E le due ragazze a bordo della macchina vengono denunciate.

E’ accaduto sabato sera, 12 novembre, a Conegliano. Un uomo aveva parcheggiato la sua auto, una Citroen Ds, nel centro di Conegliano e qualcuno gliel’ha rubata. Così, spiega La Tribuna di Treviso, 

Sul posto sono intervenuti sia i tecnici della società di rilevazione satellitare che la polizia con alcune volanti, grazie alla segnalazione della società che aveva segnalato alla centrale del 113 l’esatta collocazione del veicolo.

La macchina è stata quindi localizzata in via Sernaglia a Mestre, e recuperata. A bordo c’erano due giovani donne, una di 28 anni di Conegliano e una ragazza tedesca di 25 anni. Le due sono state denunciate. Racconta la Tribuna di Treviso:

E così in via Sernaglia l’auto è stata recuperata e due ragazze, una ragazza di Conegliano di 28 anni e una amica tedesca di 25 anni che erano a bordo della macchina fermata dai poliziotti sono state denunciate per l’indebito pos del veicolo e sono in corso accertamenti per capire come mai le due ragazze abbiano utilizzato l’auto per un viaggio notturno da Conegliano al centro di Mestre. La prima, la ragazza trevigiana, aveva dei piccoli precedenti specifici, l’amica risulta invece incensurata.


PER SAPERNE DI PIU'