Cronaca Italia

Autoerotismo con il giocattolo di una bimba: baby-sitter condannata

Autoerotismo con il giocattolo di una bimba: baby-sitter condannata

PORDENONE – Baby-sitter condannata per aver praticato autoerotismo con un giocattolo della bimba che accudiva. E’ una storia che ha dell’incredibile quella che arriva dalla provincia di Pordenone.

Secondo quanto scrive Il Corriere Adriatico, la donna, una cittadina sudamericana, è stata vista praticare l’autoerotismo con un aspirapolvere giocattolo della bambina di tre anni che avrebbe dovuto accudire. Vista non dal vivo, ma attraverso le immagini dell’impianto di video-sorveglianza dell’abitazione, controllate per caso dai proprietari, che di certo non si sarebbero aspettati di trovarsi di fronte quella scena.

Nella pratica, comunque, la piccola non era coinvolta in alcun modo. La donna è stata in ogni caso rinviata a processo e condannata ad un anno con la condizionale per corruzione di minori.

 

To Top