Cronaca Italia

“Un po’ d’acqua per favore”, poi scattava la rapina: 3 fermi

"Un po' d'acqua per favore", poi scattava la rapina: 3 fermi

“Un po’ d’acqua per favore”, poi scattava la rapina: 3 fermi

CERIGNOLA (FOGGIA) – Chi negherebbe un bicchiere d’acqua ad una persona assetata in un campo? Nessuno, o quasi. Eppure “Avete dell’acqua da bere?”: era diventata la frase che i componenti di una banda avrebbero usato nelle campagne di Cerignola per trarre in inganno alcuni agricoltori e rapinarli di denaro e oggetti in oro.

I carabinieri hanno rintracciato e fermato tra Cerignola e Trinitapoli tre presunti componenti della banda, tutti di nazionalità romena: Gheorghe Plai, di 39 anni, e Mihai Marian Turcu, di 31 anni, sono stati trasferiti nel carcere di Foggia, un minorenne invece nell’Istituto penale Fornelli di Bari.

I carabinieri stanno cercando di identificare eventuali complici dei fermati. L’ultima vittima della banda era stato un agricoltore di Cerignola, al quale i tre fermati si sarebbero rivolti inizialmente chiedendo dell’acqua per poi immobilizzarlo e imbavagliarlo.

I due romeni maggiorenni si sarebbero così impossessati di oggetti di valore e dell’auto dell’agricoltore, mentre il minore avrebbe tenuto sotto controllo la vittima.

To Top