Cronaca Italia

Badia al Pino (Arezzo), parte un colpo di fucile: rischia di perdere la gamba. Incidente o..?

Badia al Pino (Arezzo), parte un colpo di fucile: rischia di perdere la gamba. Incidente o..?

Badia al Pino (Arezzo), parte un colpo di fucile: rischia di perdere la gamba. Incidente o..?

AREZZO – Parte un colpo dal fucile e un uomo si ritrova con in ospedale e rischia di perdere la gamba. Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto lunedì 29 maggio a Badia al Pino, nella provincia di Arezzo. 

Qui un uomo di 60 anni è stato raggiunto, mentre era in casa, da un colpo di fucile alla gamba sinistra partito dall’arma in mano ad un conoscente ed ex dipendente, un operaio di 42 anni che in passato aveva lavorato per lui e che era stato denunciato per minacce. 

L’uomo di 42 anni, riferisce la Nazione, ha definito l’accaduto un incidente: tra lui e il sessantenne non ci sarebbero dissapori né tensioni. Al momento gli investigatori non hanno ancora potuto sentire la versione dell’uomo colpito, che si trova ricoverato in ospedale, al Careggi di Firenze: non rischia la vita ma potrebbe perdere la gamba ferita.

Secondo una prima ricostruzione i due stavano cercando di aggiustare l’arma quando è partito il colpo. I due uomini, scrive il quotidiano toscano,

avevano avuto rapporti di lavoro in quanto il 42enne era responsabile di una ditta edile dove il ferito aveva lavorato come operaio ma dalle prime indagini non sembrerebbero emergere dissapori tra i due. Sono in corso indagini da parte della militari della stazione di Civitella e del Norm di Arezzo per chiarire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

To Top