Blitz quotidiano
powered by aruba

Bambino cade nel lago d’Iseo e resta 10 minuti sott’acqua: è gravissimo

BERGAMO – Un bambino di 12 anni di Villongo (Bergamo) si trova ricoverato in condizioni disperate all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo essere caduto nel lago d’Iseo, al lido Nettuno di Sarnico, ed essere rimasto sott’acqua per circa 10 minuti.

È successo giovedì 7 luglio poco prima delle 16. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, il bambino stava giocando con gli amici quando è scivolato ed è finito nel lago. Quando i suoi amici si sono accorti di quanto era successo, hanno subito lanciato l’allarme.

Qualcuno si è immediatamente tuffato per cercare il ragazzo, che non sa nuotare e che è stato individuato dopo circa 10 minuti sul fondo, a una profondità di circa 5 metri, e portato in salvo a riva. Nel frattempo era accorso il 118 con un’automedica, un’ambulanza e l’elisoccorso. Ma il ragazzino era inerte e privo di sensi.

Lo staff medico ha tentato di rianimarlo e sembra che dopo una ventina di minuti ci sia stata una ripresa dei parametri vitali cardiaci. A quel punto il ragazzino è stato trasportato con la massima urgenza al Papa Giovanni XXIII con l’elisoccorso. Adesso si spera che le sue condizioni possano migliorare.