Blitz quotidiano
powered by aruba

Bambino cinese di 10 anni cameriere in ristorante a Roma

ROMA – Bambino cinese di 10 anni cameriere in ristorante a Roma. A dieci anni un bambino cinese serviva ai tavoli e consegnava cene a domicilio. Il fatto è stato scoperto dalla polizia a Roma dopo una segnalazione giunta al numero di emergenza infanzia “114”. Gli agenti del commissariato San Paolo si sono attivati e hanno notato che nel ristorante cinese segnalato veniva impiegato un bambino di una decina di anni per prendere le ordinazioni da alcuni clienti seduti ai tavoli.

Gli agenti hanno anche notato che il bambino consegnava cene a domicilio. Identificati i genitori che si sono giustificati dicendo che non potevano permettersi di pagare un’altra persona. Del fatto è stato informato il Tribunale dei Minorenni di Roma. Il controllo è ulteriormente proseguito e gli agenti hanno trovato a lavorare nel ristorante una cameriera non regolarmente assunta e, a suo dire, pagata poche centinaia di euro.

Mentre personale della ASL, intervenuto nel controllo, ha constatato alcune anomalie nella tracciabilità e conservazione degli alimenti e per questo sono stati sequestrati e distrutti circa 30 kg di merce e contestate violazioni amministrative per un importo di 3000 euro.