Blitz quotidiano
powered by aruba

Bancomat Poste danno soldi solo in orario ufficio: proteste

ROMA – Bancomat Poste danno soldi solo in orario ufficio: proteste. Hai un conto con Poste Italiane, vai al bancomat per prelevare e scopri che non si può fare. O meglio che gli sportelli bancomat Bancoposta funzionano soltanto negli orari in cui sono aperti gli uffici postali. Sembra pazzesco e invece, in alcune zone d’Italia, succede davvero.

Per la precisione capita nella provincia di Matera e in alcuni paesi della Puglia. Se hai bisogno di contanti l’unica è andare a prenderli in orario d’ufficio oppure rassegnarsi ad usare la tessera bancoposta in un’altra banca pagando una commissione salatissima, un euro e settantacinque centesimi.

Poste Italiane ha giustificato le chiusure nelle zone con il ripetersi di rapine e assalti ai punti bancomat. Una scelta che però non convince Federconsumatori. Come riporta il quotidiano Il Giornale, infatti, l’associazione dei consumatori in questione ha deciso di rivolgersi all’Antitrust per denunciare la situazione:

“Il provvedimento, adottato in seguito ai furti avvenuti nelle ultime settimane, non provoca solo un grave disagio ai consumatori ma rappresenta anche un atto di resa davanti alla criminalità da parte di una delle più grandi aziende italiane, peraltro controllata dallo Stato. Si tratta di una disposizione del tutto irragionevole, che contestiamo fortemente: non è ammissibile che Poste Italiane preferisca limitare i servizi ai cittadini invece di adottare strumenti idonei a garantire la sicurezza dei propri sportelli”, prosegue la nota. Federconsumatori, quindi, chiede l’immediata revoca della decisione e annuncia che comunicherà quanto sta accadendo all’autorità Antitrust, segnalando in particolare “quella che si può ritenere a tutti gli effetti una pratica commerciale scorretta, discriminatoria per territorio”.

 


TAG: ,