Blitz quotidiano
powered by aruba

Bancomat, tastiere nido di germi: meglio usare fazzoletto

ROMA – Un consiglio è quello di utilizzare un paio di guanti oppure un fazzoletto. Questo perchè le tastierine dei bancomat sono piene di batteri, virus, funghi, tracce di cibo. Già diverse ricerche avevano analizzato la presenza di microrganismi delle tastiere di numerose apparecchiature, dai pc ai telefoni fino ai distributori automatici di biglietti per il trasporto pubblico, rilevando sempre una buona quantità di microbi.

Per quantificarne la presenza sui bancomat i ricercatori hanno analizzato 66 macchine in diversi quartieri newyorkesi. “Le superfici degli Atm – hanno spiegato – presentano un’interessante biodiversità”. I microrganismi più presenti sono quelli che si trovano, in genere, sulla pelle umana. Ma sono stati rilevati anche microbi intestinali.

Frequenti anche le tracce di cibo, differenti da quartiere a quartiere: a Chinatown sono state riscontrate più tracce di molluschi e pesce, ad Harlem di pollo. Ma è lo zucchero, in generale, il residuo alimentare più frequente.


TAG: