Blitz quotidiano
powered by aruba

Banda Rom si fa dare 35mila euro e…scompare coi soldi

UDINE – Si sono fatti consegnare 35mila euro in contanti promettendo un ritorno immediato di interessi fino al 30%, poi sono scappati coi soldi. Una banda di rom ha truffato così uno straniero in un bar di Campoformido, in provincia di Udine. I nomadi hanno convinto l’uomo di 53 anni che investendo il denaro contante avrebbe fatto un vero affare e invece una volta ottenuti i soldi si sono dileguati.

Paola Treppo sul Gazzettino scrive che l’uomo era stato avvicinato dalla banda nei giorni scorsi nel parcheggio di un bar di Basaldella di Campoformido:

“Da quell’incontro casuale era nata una discussone sull’investimento di denaro contante, visti i tempi di crisi. Una parola ha tirato l’altra e, alla fine, il cittadino straniero si è convinto: i componenti la banda gli avevano prospettato di ottenere una sorta di interesse immediato, del 25-30%, su una grossa somma di denaro contante. Si tratterebbe, stando a quanto dichiarato dalla vittima, di un importo “liquido” di 24-35mila euro.

Presi gli accordi, la banda rom e l’extracomunitario si sono incontrati: lui ha consegnato la somma in banconote di grossa taglia, per ottenere, in cambio, tagli più piccioli, da 50 e 10 euro. Con questo “passaggio”, avvenuto a Pozzuolo, l’uomo avrebbe intascato soldi in più. Invece ha perso tutto perché i malviventi, ottenuti i contanti, si sono dileguati”.


PER SAPERNE DI PIU'