Cronaca Italia

Baranzate (Milano), insegue la moglie con una ascia, lei si getta dal balcone

Baranzate (Milano), insegue la moglie con una ascia, lei si getta dal balcone

Baranzate (Milano), insegue la moglie con una ascia, lei si getta dal balcone

BARANZATE (MILANO) – Pensava che la moglie l’avesse tradito, così prima l’ha picchiata, e poi ha preso una ascia e l’ha inseguita per colpirla. Ma la donna, piuttosto che cedere all’ira del compagno, si è gettata dal balcone.

 

L’uomo, un cittadino romeno di 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Baranzate, piccolo Comune alle porte di Milano. E’ accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie. La donna, una connazionale di 57 anni, per sfuggire alla furia del marito si è lanciata dal balcone dell’abitazione, che per fortuna si trova al primo piano. È lì che l’hanno trovata i carabinieri della tenenza di Bollate, avvertiti da alcuni vicini di casa della coppia, spaventati dalle urla che venivano dall’appartamento dei due.

La discussione poi degenerata era nata dai sospetti del marito, ubriaco e con precedenti penali, riguardo ad una presunta relazione extraconiugale della moglie. Ad un certo punto l’uomo ha iniziato a picchiare la moglie. Poi ha preso un’ascia per colpirla.

La donna è stata trasportata all’ospedale Sacco, dov’è tutt’ora trattenuta in osservazione per fratture al polso e a uno zigomo, oltre a contusioni varie. L’uomo è stato arrestato e si trova al carcere milanese di San Vittore.

To Top