Blitz quotidiano
powered by aruba

Bari, caccia a pirata della strada: ha investito 3 braccianti, uno è morto

BARI – Tre cittadini di nazionalità afghana che tornavano a casa dopo una giornata di lavoro nei campi, sono stati investiti lunedì sera da un’auto pirata sulla strada provinciale Casamassima-Noicattaro, nel Sud della provincia di Bari, e uno di loro è morto questa notte in ospedale. Gli altri due sono ricoverati, uno in gravi condizioni. I fatti – si è appreso solo mercoledì – risalgono alle ore 20 circa del 17 ottobre. I tre giovani, tutti con regolare permesso di soggiorno, stavano tornando a casa a piedi dopo il lavoro nei campi.

Un mezzo li ha travolti e il conducente è fuggito senza prestare soccorso. I tre sono stati trovati riversi sull’asfalto da un automobilista poco dopo, con le torce ancora accese. Sono intervenuti, oltre al personale del 118, una pattuglia dei Carabinieri di Casamassima e la Polizia Municipale. Uno dei tre feriti, ricoverato al Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari), è deceduto nella notte tra martedì e mercoledì a causa delle gravi lesioni. Gli altri due sono attualmente ricoverati, uno in prognosi riservata, negli ospedali Di Venere e Mater Dei di Bari. Indagini sono in corso per identificare l’autista dell’autovettura pirata.


TAG: