Blitz quotidiano
powered by aruba

Bari. Mamma a 12 anni, il papà è un coetaneo

ROMA – Bari. Mamma a 12 anni, il papà è un coetaneo. In una clinica privata barese è venuto alla luce un bel bimbo di 3 kg: la madre va ancora alle medie, ha 12 anni, come il padre. Parto cesareo perché a quell’età il naturale comporta gravi rischi per la salute della partoriente, a operarla un medico anti-abortista. Ma la decisione di tenere il bambino è stata presa dai genitori dei due baby-genitori: stiamo parlando di due famiglie senza problemi di carattere sociale o economico. A preoccupare ovviamente è la precocità dell’evento che pone una serie di interrogativi sui rischi legati alla mancanza di informazione tra i giovanissimi: prova a contestualizzare la questione Rosy Paparella, Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione che ne parla con La Repubblica.

“Non mi sorprendere che sia stato effettuato un cesareo perché partorire a 12 anni comporta rischi notevoli” commenta Rosy Paparella che denuncia la scarsa informazione in materia di educazione : “Queste notizie ci devono fare allargare lo sguardo a quello che sta accadendo attorno a noi. I ragazzini hanno esperienze sessuali sempre più precoci e di conseguenza assistiamo a gravidanze più precoci. Esiste una esposizione al rischio un po’ più diffusa. A noi fa comodo immaginare che queste esperienze tocchino contesti sociali un po’ più deprivati. Ma le carenze di tipo educativo sulla sessualità sono ormai piuttosto diffuse tra le varie fasce sociali. Non è importante puntare sul caso in questione – evidenzia Paparella – anche perché sono convinta che ci sono tanti casi simili che finiscono con interruzioni di gravidanza”.

“Particolari situazioni problematiche riguardano rapporti sessuali non protetti, dichiarato da circa il 20 per cento degli studenti intervistati, e le esperienze sessuali di cui lo studente stesso si è pentito il giorno dopo, dichiarate dal 7,9 per cento degli studenti, con prevalenza più elevata nei maschi rispetto alle femmine e, in entrambi i generi, crescenti proporzionalmente con l’età”.


TAG: ,