Cronaca Italia

Bari, poliziotto prende a schiaffi vigile: “Sai solo rubare e dare multe”

Bari-poliziotto-schiaffi-vigile

Bari, poliziotto prende a schiaffi vigile: “Sai solo rubare e dare multe”

BARI –  Poliziotto prende a schiaffi un vigili urbano accusandolo di rubargli i soldi e di saper fare “solo multe”. E arrivano i carabinieri. E’ accaduto a Bari.

Lunedì mattina l’agente si trovava davanti all’Istituto Comprensivo Statale Mazzini-Modugno in via Suppa quando ha visto un ragazzo che, secondo lui, stava guardando all’interno di un’auto con l’obiettivo di rubarla.

Il poliziotto, che non era in servizio, lo ha fatto notare al vigile, che gli ha fatto notare come non potesse intervenire. A quel punto, scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, l’agente è scattato e ha colpito il vigile con uno schiaffo che ha mandato l’uomo al pronto soccorso con una prognosi di otto giorni per un trauma facciale e ripercussioni al timpano dell’orecchio.

Sulla lite tra l’agente della Municipale e quello della polizia di Stato indagano i carabinieri, accorsi sul posto dopo il litigio tra i due uomini. I militari hanno sentito anche il “presunto ladro di auto”, uno studente Erasmus che stava facendo jogging e che, ha detto, si sarebbe appoggiato all’auto solo perché stanco per la corsa.

 

Scrive il quotidiano:

Il ragazzo avrebbe poi raccontato di essere stato picchiato dall’uomo, ma invitato dal Vigile a fornire i propri documenti per procedere con le eventuali denunce di parte si sarebbe tirato indietro: «Ripeto, non stavo rubando, stavo solo correndo e per questo motivo non ho i documenti con me. Lasciatemi andar via». Ed è a quel punto che il poliziotto avrebbe perso le staffe con l’agente della Municipale prima con frasi del tipo «Voi vigili sapete solo rubare lo stipendio e fare multe» e poi rifilandogli un ceffone, tanto da mandarlo al Pronto soccorso. (…) «Sono molto scosso e procederò con querela» commenta il vigile raggiunto telefonicamente dalla Gazzetta. «La cosa che più mi fa male – spiega – è che mi abbia aggredito davanti a tante mamme e a tanti bambini. Anche lui aveva con sé un bambino il quale è subito scoppiato a piangere per lo spavento. E alla fine mi ha detto: te la farò pagare, apri gli occhi».

To Top