Cronaca Italia

Bari-Roma, treno veloce dal 28 giugno 2017: durata 3 ore e 34 minuti, unica fermata Caserta

Bari-Roma, treno veloce dal 28 giugno 2017: durata 3 ore e 34 minuti, unica fermata Caserta

Bari-Roma, treno veloce dal 28 giugno 2017: durata 3 ore e 34 minuti, unica fermata Caserta (foto Ansa)

ROMA – Il primo treno veloce Bari-Roma, che collegherà le due città in sole tre ore e mezza partirà per la prima volta il 28 giugno 2017. In totale ci metterà 3 ore e 34 minuti e fermerà solo a Caserta.

Spiega la Gazzetta del Mezzogiorno:

Il Bari-Roma veloce partirà la mattina alle 6,24 con arrivo nella Capitale alle 9,58. Il rientro è previsto alle 18,35 (22,35). Trenitalia ha previsto l’utilizzo dell’Etr 485, il classico Pendolino presentato con il nome commerciale di Frecciargento già in uso sui collegamenti analoghi. Il Bari-Roma veloce ha carattere sperimentale, secondo fonti dell’azienda: vuol dire che verrà mantenuto solo se ne sarà acclarata la sostenibilità economica, trattandosi di servizi a mercato su cui Trenitalia deve far quadrare i conti.

Per quanto riguarda il Foggia-Roma, l’idea (non ancora ufficiale) è di confermare gli orari che erano già stati inseriti a fine maggio nella programmazione delle tracce, salvo poi bollare il treno come «studio di fattibilità» e spostarne l’origine a Benevento. Al mattino la partenza da Foggia è prevista alle 5,22 con arrivo 8,23, il ritorno dalla Capitale è alle 17 con arrivo alle 19,56. Le fermate intermedie saranno Benevento e Caserta, quest’ultima la stazione con il maggior numero di abbonati che rappresenta il crocevia più importante del percorso verso Roma. Anche sul diretto da Foggia, Emiliano ha molto insistito con l’ad Morgante ottenendo una serie di rassicurazioni. Ma anche qui, si tratterà di un esperimento: l’estate dovrà dimostrare che esiste un mercato.

Era stato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, a chiedere per primo all’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato italiane, Renato Mazzoncini, di aggiungere una corsa ‘no stop’ sulla tratta Bari-Roma che non preveda fermate e raggiunga la capitale in tre ore e trenta minuti. Il collegamento diretto è possibile anche grazie ai lavori ultimati tra la stazione di Incoronata e quella di Cervaro. Ad oggi, con il servizio di Trenitalia Frecciargento, da Bari partono tre corse per Roma e altrettante sono in arrivo, tutte con 4 fermate lungo il tragitto e con un tempo di percorrenza di oltre 4 ore.

“Questo – ha detto Decaro – può rappresentare un passo in avanti in attesa dell’Alta capacità che collegherà Bari a Napoli in poco più di due ore, opera che Mazzoncini oggi ha annunciato per il 2026”. “Gli Aeroporti di Puglia hanno sicuramente giocato un ruolo fondamentale – conclude – ma per chi si sposta da Bari le difficoltà di trovare un posto a costi accessibili sono sempre più numerose e i biglietti costano fino a 500 euro”.

To Top