Blitz quotidiano
powered by aruba

Bergamo, auto fuori strada: Alessandro Lecchi muore a 14 anni

BERGAMO – E’ morto a soli 14 anni Alessandro Lecchi, coinvolto in un incidente stradale mentre a bordo di un’auto guidata da un amico neopatentato. Una tragedia che ha sconvolto non solo la famiglia del ragazzo ma anche tutto il paese di Bottanuco, provincia di Bergamo. Ecco cosa racconta il quotidiano locale Bergamonews:

Era un ragazzo benvoluto da tutti, anche perché dedicava tempo alle attività oratoriali”. Il neo sindaco di Bottanuco, Rossano Pirola, ricorda così Alessandro Lecchi, il 14enne morto nella serata di mercoledì 15 giugno in un grave incidente a Suisio, in cui sono rimasti feriti altri quattro giovani tra i 15 e i 18 anni. La tragedia si è consumata poco prima delle 22, all’altezza del civico 18 di via Dante Alighieri. I cinque ragazzi si trovavano a bordo di una Renault Clio che per motivi ancora da accertare è uscita di strada. L’auto ha sbandato, finendo prima contro un marciapiede che ha fatto da rampa: poi la vettura ha colpito un palo della luce, per terminare quindi la sua corsa sul cancello di un’abitazione, quasi infilzata. I soccorsi sono arrivati subito sul posto: purtroppo però per il quattordicenne non c’è stato nulla da fare, il ragazzo è morto sul colpo e i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Gli altri giovani sono invece stati soccorsi e trasportati negli ospedali Papa Giovanni XXIII e in quello di Ponte San Pietro.

Sono stati gli stessi familiari a chiedere al sindaco Pirola di non annullare la Notte Bianca in programma sabato sera, perchè era un evento che Alessandro amava molto: “Rispetteremo quanto ci è stato chiesto – ha spiegato il primo cittadino, che conosce personalmente i genitori – . Stiamo comunque organizzando qualcosa per ricordare il nostro concittadino. Un tragedia di questo tipo ferisce tutti”. Il funerale sarà celebrato venerdì, giorno nel quale è stato proclamato il lutto cittadino.


TAG: