Cronaca Italia

Bertone risarcisce Bambin Gesù con 150mila euro

Bertone risarcisce Bambin Gesù con 150mila euro

Bertone risarcisce Bambin Gesù con 150mila euro

ROMA – “Il cardinale Bertone, riconoscendo che quello che è successo ha costituito un danno per il Bambin Gesù, ha voluto venirci incontro, devolvendo una somma di 150 mila euro“. Lo ha fatto sapere il presidente dell’ospedale pediatrico Mariella Enoc, a margine di una visita fatta oggi dal Segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, alla struttura.

Ma la donazione non deve sembrare un’ammissione di colpa. Scrive Repubblica:

Bertone, ha precisato Enoc, non si considera colpevole di nulla, ma ha ritenuto un danno arrecato all’ospedale i numerosi riferimenti che nella vicenda Vatileaks sono stati fatti a soldi della Fondazione che sarebbero stati utilizzati per fini diversi, tra cui i lavori di ristrutturazione dell’abitazione del cardinale ed ex segretario di Stato vaticano. Ad affermarlo, sulla base dei documenti riservati giunti in suo possesso, è stato in particolare il giornalista dell’Espresso Emiliano Fittipaldi nel suo libro Avarizia.

Il cardinale sulla vicenda aveva già detto:

 “Ho pagato con i miei risparmi per un appartamento non mio che resterà rinnovato a disposizione del Vaticano. Come risulta da documentazione ho versato dal mio conto al Governatorato circa 300 mila euro”.

L’ex presidente della Fondazione Bambin Gesù, Giuseppe Profiti, aveva spiegato: “Come credo di aver dimostrato, neanche un euro dei fondi raccolti per i bambini” dalla Fondazione Bambin Gesù “è stato impiegato in questa operazione, che è un investimento”.

Profiti ha confermato a Radio 24, la scelta di pagare la ristrutturazione dell’appartamento abitato dal cardinale Bertone con i soldi della Fondazione, motivandola così: “Sì, perché lì avremmo realizzato, nel successivo triennio, le maggiori iniziative della Fondazione, quelle con il più elevato ritorno economico”.

To Top