Blitz quotidiano
powered by aruba

Beve acqua ma è bottiglia con sostanza tossica: grave 70enne

CAGLIARI –  Ha bevuto da una insospettabile bottiglia d’acqua: non poteva immaginare che in realtà quell’acqua era intossicata. Così una turista di 70 anni, ospite di un albergo a Carloforte, in Sardegna (provincia di Carbonia Iglesias) è finita all’ospedale. La donna immediatamente soccorsa dalla guardia medica dell’isola è stata poi trasportata su un traghetto all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Le sue condizioni di salute sarebbero gravi.

Era convinta di bere acqua, ma il sospetto dei medici è che la bottiglia contenesse del liquido corrosivo. La vittima ha riportato lesioni alla gola e la prognosi è tuttora riservata. Sul caso è scattata un’inchiesta dei Carabinieri, che stanno cercando di risalire agli eventuali responsabili del drammatico equivoco.

Un caso analogo si è verificato la vigilia di Pasqua in un ristorante di Pesaro. Due ventenni sono rimasti intossicati dopo che al loro tavolo era stata servita una bottiglia contenente detersivo, invece che acqua. Secondo le ricostruzioni della squadra mobile di Pesaro, dentro una bottiglia di acqua minerale con etichetta di una nota marca portata al tavolo dei ragazzi era stato messo per errore un detersivo ad alta concentrazione.Un addetto del ristorante in precedenza aveva riempito di detersivo una bottiglia vuota di acqua minerale, travasando il liquido da una tanica, ma non aveva cambiato l’etichetta né aveva riposto la bottiglia in sicurezza.