Blitz quotidiano
powered by aruba

Biagio Antonacci a processo per evasione fiscale

Biagio Antonacci è sotto processo per evasione fiscale con l'accusa di avere evaso circa 3,5 milioni di euro di imposte tra il 2004 e il 2008.

MILANO – Il cantautore italiano Biagio Antonacci è imputato a Milano con l’accusa di avere evaso circa 3,5 milioni di euro di imposte tra il 2004 e il 2008. L’inchiesta, spiega l’Ansa, è nata da una verifica fiscale della Guardia di Finanza nel giugno del 2008 a seguito della quale l’artista, nel 2012, ha regolarizzato la sua posizione con l’Agenzia delle Entrate. A rinviarlo a giudizio con citazione diretta per il reato di ‘infedele dichiarazione’ è stato tempo fa il pm Carlo Nocerino, ora procuratore aggiunto a Brescia.

Oggi 26 gennaio 2015 il dibattimento è entrato nel vivo con la testimonianza di un sottufficiale della Gdf che ha ricostruito il meccanismo utilizzato per la presunta evasione: il cantante si sarebbe servito dell’interposizione di tre società, due italiane e una estera, per pagare meno tasse al fisco italiano. In aula è stato sentito anche come teste della difesa il fiscalista che ha spiegato al Tribunale che quattro anni fa Antonacci ha raggiunto un accordo con l’Erario grazie a un accertamento con adesione.

Sabrina Chiellini aveva raccontato sul Tirreno di quando, poche settimane fa, Biagio Antonacci aveva girato un video con una benzinaia di Cascina:

Il blitz a sorpresa , la mattina del 7 gennaio, l’ha fatto il cantautore Biagio Antonacci al distributore di carburanti Esso, lungo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno all’altezza di Titignano di Cascina. Antonacci è arrivato in incognito, come un normale cliente, con tanto di cappello calato sulla fronte, probabilmente per non farsi riconoscere. Si è fermato e ha fatto rifornimento di benzina. Il fascinoso cantautore è pero stato riconosciuto da Katia, una delle dipendenti del distributore.

«L’ho guardato a lungo – racconta Katia Russo, 44 anni di Rosignano – e mi sono convinta che era propria lui. Poi è entrato nel negozio. E a quel punto ho chiesto alle mie colleghe di controllare se si trattava proprio di lui. Alla fine, quando non abbiamo più avuto dubbi, gli ho detto che lo avevo riconosciuto».

In quel momento il cantante, dopo aver scherzato un po’ con la benzinaia, le ha fatto una sorpresa. Inaspettata. «Mi sei piaciuta, sei stata gentile, ti chiedo di fare un video con me».

Immagine 1 di 20
  • Biagio Antonacci a processo per evasione fiscaleBiagio Antonacci a processo per evasione fiscale (foto Ansa)
Immagine 1 di 20