Blitz quotidiano
powered by aruba

Biscia d’acqua sulla scrivania dell’ufficio: segretaria terrorizzata

VIGODARZERE (PADOVA) – Va al lavoro e trova una biscia di quasi un metro e mezzo sulla scrivania dell’ufficio. Brutta avventura per la segretaria di un’azienda di Terraglione, in provincia di Padova.

La settimana scorsa, informa il quotidiano Il Gazzettino, la signora è andata come tutte le mattine al lavoro in via delle Olimpiadi, ma una volta arrivata alla sua scrivania vi ha trovato sopra un serpente di 130 centimetri. Spaventata, ha subito chiamato le forze dell’ordine, che hanno inviato sul posto una pattuglia dell’associazione Guardie Ambientali Gadit, che già da qualche anno collaborano con il Comune di Vigodarzere per la vigilanza ambientale.

Gli operatori dell’associazione sono riusciti a catturare il rettile e lo hanno portato via. Si tratta di una biscia d’acqua lunga 130 centimetri della famiglia delle Natricidae. Vive in aree vicino agli specchi d’acqua dolce, come laghi, stagni e fiumi. Ancora non è chiaro come sia finita nell’azienda. Non è velenosa, ma certo la sua vista deve aver fatto spaventare non poco la segretaria.

Come ha spiegato Elisa Cavinato, asre all’ambiente,

“Successivamente il rettile è stato liberato in aperta campagna, suo habitat naturale. Ringrazio Marcello Griggio del Gadit e tutta la sua squadra per il pronto intervento e la competenza dimostrata”.


PER SAPERNE DI PIU'