Blitz quotidiano
powered by aruba

Biscotti danesi Jacobsens Bakery ritirati per il latte

ROMA – I famosi biscotti danesi al burro della Jacobsens Bakery sono stati ritirati in Italia e in altri 38 Paesi. Lo scrive Beniamino Bonardi su Il Fatto Alimentare spiegando che l’etichetta non indica la provenienza del latte e questo metterebbe a rischio i consumatori allergici.

Spiega Il Fatto Alimentare:

Il ritiro ha assunto dimensioni mondiali visto che i biscotti Jacobsens Bakery con le etichette sbagliate sono stati distribuiti in 38 Paesi, tra cui l’Italia. Più precisamente si tratta di: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Egitto, Irlanda, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Giappone, Kazakistan, Libano, Lituania, Malta, Moldavia, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Oman, Polonia, Qatar, Romania, Arabia Saudita, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina e Gran Bretagna

I biscotti richiamati sono confezionati in scatole da 300 grammi, con codice a barre EAN 5776879012059. Oltre a questo gruppo il richiamo riguarda  altri  lotto in confezioni da 150 grammi con codici a barre: EAN 5776879010963, 5776879013728, 5776879013735. L’azienda indica precisa che il termine minimo di conservazione riportato sulle confezioni varia.

In alcuni paesi, come Gran Bretagna, Grecia e Cipro, le autorità hanno informato i consumatori  adottato da Jacobsens Bakery. Sul sito del nostro ministero della Salute non c’è ancora alcuna informazione.


TAG: ,