Cronaca Italia

Boato tra Friuli e Veneto: sono gli aerei americani di Aviano?

Boato tra Friuli e Veneto: sono gli aerei americani di Aviano?

Boato tra Friuli e Veneto: sono gli aerei americani di Aviano? (foto d’archivio Ansa)

AVIANO – Velivoli appartenenti allo stormo 31st Fighter Wing di stanza ad Aviano (Pordenone) erano in una zona di addestramento tra le province di Belluno e Pordenone, dove ieri pomeriggio è stato percepito un boato dalle popolazioni della zona. Lo rende noto il Comando statunitense e il comando dell’aeroporto di Aviano.  L’episodio, che potrebbe essere stato causato dal “boom sonico” di un aereo, è stato segnalato intorno alle 18.34 di ieri. “Le dinamiche dell’evento – prosegue la nota – sono al vaglio del personale tecnico del 31st FW, con l’intento di individuare le esatte cause e che simili circostanze non si ripetano in futuro”.

Racconta il Messaggero Veneto:

C’è stato un fuggi fuggi generale, durato pochi istanti, il tempo di sentire che in cielo stavano passando degli aerei. E così molti hanno capito quello che era davvero successo, cioè che il boato era dovuto a un aereo che ha superato il muro del suono durante una delle tante esercitazioni. Numerose le segnalazioni sui social, nei quali si è avviato un acceso dibattito.

Anche la prefettura si è mossa, con telefonate ai carabinieri e alla polizia. Non erano, infatti, programmati voli di addestramento militare.

A quanto si è appreso lo scoppio non è addebitabile ad aerei italiani, è quindi probabile che si tratti di voli di addestramento da parte di aerei decollati dalla base americana di Aviano.

Intanto l’Aeronautica militare ha annunciato un’indagine e una serie di verifiche per capire quel che è avvenuto.

To Top