Blitz quotidiano
powered by aruba

Bobby Solo (povero?) non dà soldi alla figlia

ROMA – Bobby Solo in tribunale sul banco degli imputati: la figlia Veronica, di 25 anni, lo ha denunciato. Gli chiede 80mila euro di alimenti non versati dal 2008 ad oggi. Ma lui si difende e dice: “L’unico sentimento che mi ha manifestato in vent’anni è stato finanziario”. E aggiunge: “Ho serie difficoltà economiche. Dall’ultimo cd ho ricavato appena 500 euro”.

Per di più, spiega Giulio De Santis sul Corriere della Sera, Bobby Solo, all’anagrafe Roberto Satti, non ha solo quella figlia avuta dalla corista Mimma Foti 25 anni fa, quando lui aveva 50 anni e la sua collega 19. Ha anche un figlio piccolo, Rayn, di 3 anni appena, avuto dalla sua seconda moglie Tracy Quade, sposata vent’anni fa. Inoltre, si difende, pensava di doverla mantenere solo fino a quando avesse raggiunto la maggiore età, come ha spiegato lui stesso:

“Nel 2008 era diventata maggiorenne e credevo che potesse mantenersi da sola come hanno fatto gli altri tre figli. Io ho serie difficoltà a fare fronte a queste richieste. La mia attività artistica d’altronde non è più quella di un tempo. Va a periodi. Dall’ultimo cd ho ricavato appena 500 euro. Mio figlio Ryan è la luce della mia vita. Lui merita le mie attenzioni”.

Il rapporto con Veronica, invece, non si è mai sviluppato:

“Sono anni che le telefono, ma lei non ha mai risposto, mai che mi abbia confidato i suoi problemi. Non ci sono sentimenti, soltanto richieste di denaro. Si è incontrata una volta con sua sorella Chantalin, ma solo per questioni di soldi”.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'