Blitz quotidiano
powered by aruba

Bologna, cadavere nudo trovato nel fiume Reno: bravata?

Bologna, il corpo nudo di un uomo di 55 anni è stato trovato nelle acque del Reno. Mistero su cosa possa essere successo

BOLOGNA – E’ stata disposta l’autopsia per far luce sulla morte di un uomo di 55 anni, il cui cadavere è stato trovato sabato pomeriggio nel fiume Reno a Casalecchio, alle porte di Bologna. Il corpo, su cui apparentemente non c’erano segni di violenza, è stato avvistato sotto una passerella pedonale, nella zona della Croce di Casalecchio.

Poco distante, sul greto, sono stati trovati gli abiti. Sul posto si è recato, insieme ai carabinieri e al medico legale, anche il Pm di turno Michele Martorelli. E’ stato ricostruito che l’uomo non era tornato a casa la sera prima, dopo aver passato una serata con alcuni amici, che poi avrebbe salutato. Sembra che non avesse particolari disagi. E’ stata la moglie a denunciarne la scomparsa. Le ipotesi al momento sono il suicidio, ma non si può escludere una bravata finita male.

Casalecchio: trovato cadavere di un uomo nel fiume Reno „ Secondo quanto riferiscono gli inquirenti, da una prima analisi, sul cadavere non sarebbero stati riscontrati segni di violenza. Le ipotesi al vaglio, per il momento, sono quelle di suicidio o di una ‘bravata’ finita male. Il corpo è stato rinvenuto dopo che i familiari della vittima avevano lanciato l’allarme, non vedendolo rincasare. Da quanto ricostruito, il 55enne aveva trascorso la serata di venerdì scorso a cena fuori con un gruppo di amici. Al termine della cena si erano salutati normalmente. Da allora, dell’uomo nessuno ha più avuto notizie. La moglie, non vedendolo rincasare, ha chiamato gli amici, che le hanno riferito di averlo salutato qualche tempo prima, al termine della serata. Poi il ritrovamento del cadavere qualche ora più tardi, ovvero nel pomeriggio di sabato scorso. I familiari e chi lo conosceva bene escludono che il 55enne possa essersi tolto la vita, perchè, da quanto riferiscono, non avrebbe mai manifestato simili intenzioni, nè ci sarebbero state particolari problematiche o malesseri. Ora si spera che l’autopsia, disposta per oggi sul cadavere, possa far luce sull’accaduto. “


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'