Cronaca Italia

Bologna, ragazzina dice no al velo: famiglia la rasa a zero

Ragazzina dice no al velo, la famiglia le rasa la testa a zero

Ragazzina dice no al velo, la famiglia le rasa la testa a zero

BOLOGNA  – Ha detto no al velo e per punizione la famiglia le ha rasato la testa a zero. Accade a Bologna, dove una ragazzina di 14 anni, originaria del Bangladesh, ma da anni residente in Italia ha pagato a caro prezzo la sua ribellione alle imposizioni religiose da parte dei familiari. Ne dà notizia Il Resto del Carlino. La giovane, che frequenta con ottimo profitto una scuola media bolognese, si è alla fine sfogata con alcuni insegnanti.

Gli insegnanti della ragazzina hanno ascoltato il suo racconto, soprattutto dopo quel taglio di capelli e la preside dell’istituto ha immediatamente informato i carabinieri. La questione sarà ora portata all’attenzione anche della Procura dei minori e dei Servizi Sociali.

L’adolescente ha spiegato di non voler accettare l’imposizione del velo. Pur indossandolo fra le mura di casa aveva cominciato a toglierlo di nascosto, una volta uscita per andare a scuola. Di questo comportamento era stata informata la madre che ha deciso di punirla rasandola a zero. Così la ragazza ha deciso di sfogarsi con i suoi insegnanti.

To Top