Blitz quotidiano
powered by aruba

Bolzano, rapina sventata da agente fuori servizio

Ha notato il rapinatore prendere a pugni una donna per toglierle la borsetta. Il carabiniere fuori servizio ha bloccato l'uomo in strada a Bolzano

BOLZANO – Ha preso a pugni una donna e tentato di rubarle la borsa, ma le sue azioni sono state notate da un brigadiere dei carabinieri fuori servizio che è intervenuto e lo ha fermato. Il tentativo di rapina messo in atto nel pomeriggio del 27 gennaio è stato sventato dalla prontezza dell’agente, che ha bloccato il rapinatore e l’ha fatto arrestare.

Il quotidiano L’Alto Adige scrive che la tentata rapina è avvenuta in via Renon, a pochi passi dalla stazione e nei pressi di un bar:

“Nei pressi di un bar una donna straniera è stata colpita in pieno viso con un paio di pugni da un cittadino romeno che intendeva rubarle la borsetta. La scena è stata notata da un carabiniere che transitava in zona in auto, libero dal servizio. Si tratta di un brigadiere della sezione di polizia giudiziaria dei carabinieri in servizio in Procura.

Il milite è intervenuto bloccando il rapinatore dopo una breve colluttazione. L’uomo è stato poi tratto in arresto da una pattuglia intervenuta sul posto assieme alla polizia. Il romeno è ora in carcere accusato di rapina, resistenza e lesioni personali. Si tratta di uno straniero espulso dallo Stato italiano nel giugno dello scorso anno. Non avrebbe potuto rientrare in Italia per cinque anni”.


PER SAPERNE DI PIU'