Blitz quotidiano
powered by aruba

Bordighera, anziano ha un malore e muore sugli scogli

BORDIGHERA (IMPERIA) – Un turista è stato colto da un malore mentre era sugli scogli della spiaggia davanti al Grand Hotel del Mare a Bordighera, in provincia di Imperia. Nonostante i soccorsi immediati messi in atto dai volontari di Ponente Emergenza, che hanno tentato di rianimarlo, l’uomo è morto.

Aveva 79 ed era in vacanza con la sua famiglia. Sul posto, riferisce il Secolo XIX, sono intervenuti anche i carabinieri e la guardia costiera, ma invano.

Con il forte caldo di questi ultimi giorni di giugno sono frequenti i colpi di calore, in alcuni casi anche letali. Come spiega il sito dell’ospedale Bambino Gesù di Roma, 

Per colpo di calore si intende un malessere che può manifestarsi con sintomi più o meno intensi. È dovuto a un innalzamento improvviso della temperatura corporea. Un’attenzione ancora maggiore deve essere posta per quei bambini con patologie croniche, che più facilmente possono andare incontro a grave sintomatologia legata all’eccessivo aumento della temperatura.
Le condizioni che possono causare questa complicazione sono tre:
–         temperatura elevata;
–         alto tasso di umidità;
–         scarsa aerazione.
È quindi il combinato disposto di caldo e umidità la causa principale del colpo di calore.

I sintomi che caratterizzano un colpo di calore sono diversi e possono manifestarsi con più o meno intensità: nausea, mal di testa, aumento della temperatura corporea, crampi, sincopi (svenimenti) fino, nei casi più gravi, a disturbi della coscienza. Inoltre se l’esposizione ai raggi solari è diretta, si può manifestare anche il colpo di sole con possibili ustioni di primo o  secondo grado.

 


PER SAPERNE DI PIU'