Cronaca Italia

Brescia: Marta Baroni trovata morta in cassonetto raccolta erba

Brescia: cadavere in cassonetto raccolta erba

Brescia: cadavere in cassonetto raccolta erba (foto Ansa)

BRESCIA – Il cadavere di una donna è stato trovato in un cassonetto per la raccolta dell’erba a Brescia. Sarebbero stati i tecnici dell’azienda che si occupa della pulizia dei contenitori a lanciare l’allarme. Il ritrovamento è avvenuto nella zona della Torricella, lungo la strada che porta a Cellatica.

E’ di un transessuale di 34 anni il cadavere trovato in un cassonetto per la raccolta verde a Brescia. Si tratta di Marta Baroni, registrata all’anagrafe come donna, ma nato uomo. Sul corpo non ci sono segni di violenza e nemmeno d’arma da taglio o da fuoco. Non si esclude possa essere morta per problemi di droga.

Aggiunge Repubblica:

San raffaele

Secondo le primissime informazioni sembra che sul corpo non ci siano segni di violenza. La madre della donna ne avrebbe denunciato la scomparsa 24 ore prima del ritrovamento.

To Top