Blitz quotidiano
powered by aruba

Brescia: Marta Baroni trovata morta in cassonetto raccolta erba

BRESCIA – Il cadavere di una donna è stato trovato in un cassonetto per la raccolta dell’erba a Brescia. Sarebbero stati i tecnici dell’azienda che si occupa della pulizia dei contenitori a lanciare l’allarme. Il ritrovamento è avvenuto nella zona della Torricella, lungo la strada che porta a Cellatica.

E’ di un tran di 34 anni il cadavere trovato in un cassonetto per la raccolta verde a Brescia. Si tratta di Marta Baroni, registrata all’anagrafe come donna, ma nato uomo. Sul corpo non ci sono segni di violenza e nemmeno d’arma da taglio o da fuoco. Non si esclude possa essere morta per problemi di droga.

Aggiunge Repubblica:

Secondo le primissime informazioni sembra che sul corpo non ci siano segni di violenza. La madre della donna ne avrebbe denunciato la scomparsa 24 ore prima del ritrovamento.


TAG: