Cronaca Italia

Brescia, Yaisy Bonilla: è morto il ragazzo di 21 anni accoltellato in discoteca

Brescia, ragazzo di 21 anni accoltellato in discoteca: è gravissimo

Ragazzo di 21 anni accoltellato in discoteca: è gravissimo

BRESCIA –  Un giovane di origini colombiane,Yaisy Bonilla, è stato accoltellato, davanti agli occhi della sua fidanzata, all’addome in una discoteca di Brescia intorno alle 6 del mattino di domenica 2 aprile. Trasportato in ospedale in condizioni gravissime, il ragazzo, 21 anni, è morto nel pomeriggio di domenica 2 aprile.

L’episodio è avvenuto in un noto locale in via Corsica e alle prime luci del mattino il giovane è stato raggiunto da alcuni fendenti di coltello all’addome. Gli amici lo hanno subito soccorso e hanno dato l’allarme.

Più colpi all’addome, ferite gravissime, prima della fuga dell’aggressore cui sta dando la caccia la squadra mobile.

Il giovane colombiano è stato così trasportato all’ospedale Poliambulanza, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Ma il giovane non ce l’ha fatta ed è morto nel pomeriggio di domenica.

“Lavoriamo per ricostruire il movente e trovare l’aggressore – hanno spiegato gli agenti – e per analizzare i filmati delle telecamere. Abbiamo ascoltato diverse persone che si trovavano sul posto. E ancora la fidanzata del giovane che ha dato all’allarme. Sappiamo che il 21enne ha qualche precedente. Da quanto è stato possibile ricostruire finora, è escluso che ci siamo altre persone coinvolte. La lite sarebbe avvenuta tra i due per motivi che stiamo cercando di capire”.

To Top