Blitz quotidiano
powered by aruba

Brindisi: ambulante senegalese non accetta 50 euro falsi, pestato

BRINDISI – Avrebbero picchiato con calci e pugni, fatturandogli il naso, un venditore ambulante senegalese di 43 anni che non voleva accettare una banconota falsa da 50 euro come pagamento per la sua merce.

Quando una passante è intervenuta in difesa dello straniero, hanno aggredito anche lei. Un uomo e una donna, Carlo Manco di 39 e Annarita Santoro, di 47, sono stati identificati dalla polizia grazie alle telecamere di sorveglianza presenti nella zona e hanno ricevuto in questi giorni un avviso di conclusione delle indagini con le accuse di lesioni gravi e di spendita di banconote false. Il fatto è accaduto il 7 gennaio scorso a Brindisi, nei pressi di un supermercato.

L’ambulante aveva esposto i suoi prodotti nelle vicinanze di un supermercato e i due si erano dimostrati interessati all’acquisto, ma al momento di pagare hanno presentato la banconota falsa. Quando l’uomo l’ha rifiutata, l’hanno picchiato selvaggiamente utilizzando anche una cintura con una pesante fibbia, provocandogli contusioni alla testa e la frattura del setto nasale. Le ferite, medicate in ospedale, sono state giudicate guaribili in 20 giorni. Le indagini sono state condotte da agenti della Squadra mobile di Brindisi..


TAG: