Blitz quotidiano
powered by aruba

Brindisi, si addormenta nel parco: si sveglia e trova un ragno enorme

BRINDISI – Il riposino nel parco, per un ragazzo di Brindisi, ha comportato un brusco risveglio. Un ragazzo, Dario Dell’Anna, ha raccontato infatti come è stato svegliarsi accanto a un ragno gigante, grosso quanto una mano. Dario mercoledì scorso si è recato al bosco di Cerano per studiare. “Mi sono appisolato qualche minuto dopo aver mangiato un panino – racconta a Quotidiano – quando sono stato risvegliato dal rumore di uno strano fruscio proprio vicino alla mia testa”.

Insospettito dal suono si è alzato di scatto e girandosi ha notato un enorme ragno, proprio a pochi centimetri dalla testa,.

“Non sapevo se gridare o fuggire a gambe levate – aggiunge Dario -. Non avevo mai visto un aracnide di quelle dimensioni se non in qualche film di fantascienza”. Il fatto è che un ragno di questa specie non si trova in Italia, come spiega la dottoressa Paola Pino D’Astore aiuta a chiarirci le idee: “Si tratta di una Lasiodora, Parahybana che viene dal Brasile. Con i suoi 20 cm di lunghezza (incluse le zampe) per oltre 100 grammi di peso, questo ragno è uno dei rappresentanti più grandi al mondo dell’intero ordine Araneae”.

Al bosco di Cerano qualcuno deve averlo abbandonato dopo averlo acquistato in un negozio di animali esotici. “Non è affatto velenoso – conclude la veterinaria – ma se si viene morsi si può avvertire un leggero senso di stordimento”.


TAG: