Cronaca Italia

Busto Arsizio, donna u****a con 15 coltellate: marito confessa

Busto Arsizio, donna u****a a coltellate: arrestato il compagno

Busto Arsizio, donna u****a a coltellate: arrestato il compagno

MILANO – Una donna è stata u****a a coltellate nel pomeriggio del 14 giugno nella sua casa di Busto Arsizio, in provincia di Varese. Il marito della donna ha confessato il delitto ed è stato arrestato.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, la donna è stata u****a con 15 coltellate dal marito durante una lite. Non è ancora chiaro cosa abbia spinto Muhamed Vapri, 62 anni di origine albanese, a uccidere la moglie Diana, connazionale di 52, con la quale viveva in una palazzina di via Goito, a Busto Arsizio. I due, residenti in Italia da diversi anni tanto che avevano ottenuto la cittadinanza italiana, hanno due figlie maggiorenni.

Il medico legale, su disposizione del pm Cristina Ria, ha rilevato 15 coltellate sul corpo della donna u****a nel pomeriggio dal marito. Dai primi accertamenti della Procura non sono emerse denunce nel tempo da parte della vittima nei confronti del marito. Il delitto è accaduto nell’abitazione della coppia e a dare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito le grida della donna.

All’arrivo dei soccorsi, intorno alle 16,30 del 14 giugno, la vittima era riversa in un lago di sangue e in arresto cardiaco e i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto il marito era nella corte del condominio e dopo essere stato arrestato ha confessato il delitto, ma non è riuscito a spiegare il movente.

To Top