Blitz quotidiano
powered by aruba

C’è posta per te, ex lo rifiuta: accoltella nuovo fidanzato

Emanuele Colurcio voleva riconquistare Alessia a C'è posta per te. Lei non ha aperto la busta e lui ha accoltellato il suo rivale in amore in strada a Napoli

NAPOLI – Si era rivolto alla trasmissione C’è posta per te di Maria De Filippi per riconquistare la sua ex fidanzata, ma lei lo ha rifiutato. Per tutta risposta il ragazzo ha raggiunto e accoltellato il nuovo fidanzato di lei. La puntata registrata negli studi di Mediaset in cui Emanule Colurcio è stato rifiutato a sarebbe dovuta andare in onda il 23 gennaio, ma dopo l’accoltellamento nelle strade di Napoli la rete ha deciso di tagliare il suo video dalla messa in onda di C’è posta per te.

Melina Chiapparino sul Messaggero scrive che Colurcio, 22 anni, ha accoltellano nella notte tra 22 e 23 gennaio Domenico De Matteo, il nuovo fidanzato della sua ex, considerato dunque il suo rivale in amore. Il giovane è stato fermato ed è stato accompagnato nel carcere di Poggioreale con le accuse di tentato omicidio, porto di coltello e stalking nei confronti della ex fidanzata Alessia:

“Secondo quanto raccontato da alcuni parenti e amici delle due famiglie coinvolte, Emanuele Colurcio, ora in carcere a Poggioreale per tentato omicidio, porto di coltello e atti persecutori (stalking), nei confronti della sua ex fidanzata, Alessia, aveva registrato poco tempo fa una delle puntate della trasmissione condotta da Maria De Filippi che sarebbe dovuta andare in onda ieri sera.

Il ragazzo aveva preparato un filmato nel tentativo di «riconquistare» la sua ex fidanzata che però, pur recandosi in trasmissione, aveva deciso di «non aprire la busta» ossia, secondo il rito del programma, aveva rifiutato di incontrare Emanuele per riconciliarsi con lui.

Con una nota diffusa ieri sera Mediaset ha fatto sapere che, alla luce della violenta evoluzione degli eventi di Napoli, relativi alla coppia ospite della puntata del 23 gennaio, la parte a loro riservata non sarebbe stata messa in onda”.


PER SAPERNE DI PIU'