Blitz quotidiano
powered by aruba

Cacciatore spara e scappa: sfiorata bimba che giocava in giardino

VICENZA – Stava giocando in giardino quando una pioggia di pallini esplosi dalla canna di un fucile l’ha quasi raggiunta, sfiorandola per un pelo. E’ accaduto a Dueville, in provincia di Vicenza, attorno alle 15 di sabato primo ottobre. Tanta paura per una bimba di appena 7 anni.

Secondo quanto riporta Il Giornale di Vicenza, i genitori della piccola, che hanno assistito atterriti alla scena, hanno visto il cacciatore con due cani allontanarsi in tutta fretta. L’uomo stava battendo caccia nel campo adiacente alla casa in Via lago di Garda. Forse ha sbagliato mira o più semplicemente si è spinto troppo vicino alla schiera di villette che costeggiano il campo. Fatto sta che la sua “imprudenza”, per usare un eufemismo, ha messo in serio pericolo la vita di una bambina.

Ma non è la prima volta: due domeniche fa è toccata a un ciclista di 59 anni lungo la pista ciclabile Treviso-Ostiglia: in sella alla sua bici si era avventurato per una lunga pedalata domenicale. Stava rientrando a casa quando all’improvviso ha udito uno schioppo di fucile e poi un forte bruciore alla gamba: un cacciatore in agguato nei paraggi lo ha colpito, si spera per sbaglio. Nonostante la ferita, il ciclista ha cercato invano di individuare lo sparatore ma senza trovarlo. Si è poi recato al più vicino Pronto Soccorso, a Camposampiero per farsi medicare. Per i medici non vi era alcun dubbio: i due pallini estratti dalla gamba provenivano da un fucile da caccia

 


TAG: