Cronaca Italia

Cade dagli sci, sta male e scopre di avere la meningite

Cade dagli sci, sta male e scopre di avere la meningite

BELLUNO – Cade dagli sci, sta male e scopre di avere la meningite. Una donna di 55 anni di Cortina d’Ampezzo (Belluno) si trova adesso ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Treviso.

Tutto è nato dopo una caduta sugli sci, in cui la donna ha preso una botta alla schiena, racconta Mauro Favaro sul Gazzettino. Non sembrava nulla di grave, ma con il passare delle ore il dolore è aumentato, e la donna ha iniziato a sentire anche un intorpedimento generale. Così è stata trasferita all’ospedale di Treviso, centro di riferimento per la neurochirurgia. E qui è arrivata la diagnosi: meningite da pneumococco. Adesso la paziente è ricoverata in terapia intensiva, dove ha iniziato la terapia antibiotica specifica.

A differenza della meningite da meningococco di tipo C, quella da pneumococco non dà origine a focolai epidemici, e così i suoi familiari e conoscenti stretti non hanno dovuto essere sottoposti alla profilassi.

Con questo nuovo caso, ricorda il Gazzettino, sono otto i casi di meningite nella Marca in poco più di un mese e mezzo: due meningiti da meningococco di tipo C, la forma più pesante (e contagiosa), e sei da pneumococco.

Sul fronte epidemiologico, il primario, spiega il Gazzettino,

sta portando avanti tutta una serie di accertamenti. L’ipotesi è che i forti mal di gola legati all’influenza stagionale possano aver favorito l’insorgere della meningite. «Oltre il 10% della popolazione è portatore sano dello pneumococco conclude Rigoli e nei pazienti con influenza e faringiti importanti si crea una condizione che di fatto facilita l’arrivo del batterio alle meningi».

To Top