Cronaca Italia

Cagliari, dà fuoco a casa e scappa: arrestato, ha problemi psichici

Cagliari, dà fuoco a casa e scappa: arrestato, ha problemi psichici

Cagliari, dà fuoco a casa e scappa: arrestato, ha problemi psichici

CAGLIARI – Tre persone intossicate tra cui una donna di 88 anni, un appartamento distrutto e una persona in manette. E’ il bilancio dell’incendio, appiccato dallo stesso proprietario, in una palazzina di via Decio Mure a Monserrato, in provincia di Cagliari. L’uomo, un 49enne con problemi psichici, è stato arrestato per incendio doloso.

La polizia lo ha bloccato in strada mentre cercava di fuggire portando con sé la bombola di Gpl che si trovava in casa, probabilmente per evitare un’esplosione. “Abbiamo avuto tanta paura – raccontano gli inquilini e i vicini – si è sfiorata la tragedia. Ma sapevamo che sarebbe potuto accadere: abbiamo più volte chiamato le forze dell’ordine per segnalare quanto succedeva nell’appartamento al primo piano. Anche di notte il proprietario accendeva la musica a tutto volume”.

Da quanto si è appreso, il 49enne già in passato aveva tentato di dare fuoco all’abitazione, per questo era conosciuto a carabinieri e polizia. Oggi lo ha fatto per davvero ma è incappato in una pattuglia della Squadra mobile di Cagliari, che proprio in quel momento transitava nella zona. In supporto sono poi arrivati gli agenti della Volante.

Nel frattempo, chiamati dagli inquilini, i vigili del fuoco sono intervenuti per domare le fiamme, mentre il 118 ha soccorso gli intossicati. La palazzina di quattro piani è stata completamente sgomberata. Tre donne, tra cui l’anziana di 88 anni, sono state accompagnate in ospedale per sospetta intossicazione: le loro condizioni non sono gravi. Nel giro di un’ora i pompieri hanno spento l’incendio e messo lo stabile in sicurezza.

To Top