Blitz quotidiano
powered by aruba

Cagliari, Massimo Setti ucciso. Fermato Gianluigi Zuddas, vicino di casa

CAGLIARI – Omicidio mercoledì sera, 24 agosto, a Siurgus Donigala, in provincia di Cagliari. Un uomo di 39 anni, Massimo Setti, noto alle forze dell’ordine, è stato ucciso con alcuni colpi di fucile. Il presunto assassino è già stato fermato dai carabinieri: si tratta di un falegname di 52 anni, Gianluigi Zuddas.

Ancora ignote i motivi che hanno portato all’omicidio. Sul posto sono arrivati i carabinieri del Comando provinciale di Cagliari e della Compagnia di Dolianova.

Secondo i primi accertamenti potrebbe trattarsi di un eccesso di legittima difesa. L’omicidio è avvenuto 15 minuti dopo le 20. Zuddas avrebbe esploso i colpi di fucile contro il vicino, a seguito di una lite, dopo essere stato aggredito e minacciato con un bastone. Dopo aver sparato, il falegname si è barricato in casa. I carabinieri, giunti sul posto, sono riusciti ad entrare e a disarmarlo. L’uomo è stato portato in caserma in stato di fermo.