Cronaca Italia

Cagliari, sms di molestia a ragazze dalla cabina vicino alla questura: arrestato

Cagliari, sms di molestia a ragazze dalla cabina vicino alla questura: arrestato

Cagliari, sms di molestia a ragazze dalla cabina vicino alla questura: arrestato

CAGLIARI – Inviava sms anonimi molestando ragazze proprio dalla cabina vicino alla questura di Cagliari. Lo stalker agiva indisturbato dal 2004, ma è stato identificato e arrestato dalla polizia. L’uomo, originario di Burcei, spediva messaggi alle ragazze del suo paese dai contenuti non proprio fraterni e dopo anni di indagini è stato scoperto. Ora dovrà rispondere di stalking.

Il quotidiano La Nuova Sardegna scrive che l’uomo aveva scelto come luogo per perseguitare le giovani proprio la cabina telefonica vicino alla questura e dopo anni è stato scoperto e arrestato proprio dopo aver mandato l’ennesimo sms:

San raffaele

 

“Ieri, 27 aprile, gli uomini della squadra mobile lo hanno rintracciato subito dopo che aveva inviato l’ennesimo messaggino a una delle sue “vittime” e lo hanno arrestato per atti persecutori. Per la cronaca l’invio di sms alla giovane andavano avanti fin dal 2004. In cella è finito un uomo di Burcei, incensurato.

Le segnalazioni delle destinatarie dei messaggi telefonici, esasperate dall’incessante flusso di sms anonimi, e la pazienza professionale dei poliziotti della terza sezione della Mobile hanno portato all’individuazione del molestatore, colto quasi sul fatto dopo ever inviato ieri sera l’ennesimo sms dalla cabina telefonica vicina alla questura”.

To Top